You are here:   HomeEventi
Visite: 484
Stampa

23marzo stampa

Venerdì 23 marzo 2018, Funky & Grunge Night with Five Against Grunge, A tribute to the Seattle Sound

Ingresso 5,00 €

Gli anni '90 sono stati contraddistinti dal grunge,  un movimento che si è sviluppato a Seattle dai primi anni '90 e successivamente si è poi diffuso in molte parti del mondo.
Principalmente, i testi delle canzoni fanno leva su alcuni sentimenti dell'animo umano, cone l'apatia, l'alienazione sociale e il desiderio di libertà.
Con i Five Against Grunge al Jailbreak Live Club sarà di scena l'essenza del grunge, con le canzoni delle band più influenti del movimento, non solo americano, come gli Alice In Chains, i Nirvana, i Pearl Jam, gli Stone Temple Pilots, i Soundgarden e molti altri.

Testo a cura di I.D.

<<La musica è energia. Una sensazione, un'atmosfera. Sentimento>>. Cit. Kurt Cobain

 

 

 
Visite: 359
Stampa

24 marzo

Sabato 24 marzo 2018, Ghost, Il senso della vita tour

Ingresso 10,00 €

Al Jailbreak Live Club farà tappa il Senso della Vita Tour dei Ghost, la band dei fratelli Alex ed Enrico Magistri, per una serata all'insegna del divertimento e della musica.

Dalla descrizione ufficiale dei Ghost:

<<Il Tour “Il Senso della Vita”, oltre a presentare l’omonimo Album, nasce dalla volontà di Alex e Enrico Magistri, in arte GHOST, di abbracciare i loro Fans. Nelle varie date, in giro per l’Italia, vengono ripercorsi i momenti salienti della loro carriera, attraverso i brani più rappresentativi che l’hanno contraddistinta. Lo spettacolo è pensato e sviluppato in totale empatia con il pubblico, le location sono state scelte con grande cura e hanno in comune la possibilità di soddisfare l’esigenza primaria di questo Tour: la Musica si fa tutti Insieme!
Durante il LIVE c’è una totale interazione GHOST-PUBBLICO, si condividono le Emozioni, si partecipa attivamente con le mani e con la voce, si dialoga nei momenti più ironici-simpatici, in cui si crea spesso un esilarante “botta e risposta” con la sala.
La protagonista assoluta resta la Musica, che viene attraversata in tutte le sue sfumature, con tante sonorità diverse e tanti strumenti chiamati in causa; ma l’intensità del percorso musicale viene accompagnata e valorizzata dal carisma di Alex Magistri, leader della Band, cantante-sassofonista in grado di esprimere i due ruoli con la stessa professionalità e originalità e di dettare, al tempo stesso, i ritmi della serata, che deve essere piena di energia, di tecnica, di contenuti importanti, ma anche di quel minimo di leggerezza, che aiuta a creare la condivisione.

Alex ed Enrico Magistri, in arte GHOST, sono due fratelli romani che vivono la Musica a 360°. Polistrumentisti, arrangiatori e autori dei propri brani, sviluppano negli anni un sound riconoscibile, ma in continua evoluzione, un “Crossover” tra il Rock e l’Elettronica, in cui non manca l’inserimento di elementi “etnici”. Da sempre collaborano con una cerchia importante di Musicisti, nei vari lavori gli elementi possono intercambiarsi, ma l'impronta è sempre la stessa: qualità, arrangiamenti curati nei dettagli, sound moderno e grande impatto Live.
In questo Tour la formazione della band è la seguente:

Alex Magistri (Voce, Sax Contralto e Soprano)
Enrico Magistri (Tastiere, Programmazioni e Cori)
Saverio Pietropaolo (Chitarra Elettrica e Cori)
Alessandro Borgo Caratti (2 Chitarra Elettrica, Chitarra Acustica e Cori)
Andrea Scordia (Basso Elettrico e Cori)
Marco Di Magno (Batteria)

Come già accennato, la peculiarità che caratterizza e identifica maggiormente la personalità dei GHOST è la figura ambivalente del leader (Alex Magistri), un cantante-sassofonista capace di esprimere due diverse anime "solistiche", con un'intensità ugualmente forte e originale.

I Ghost hanno ricevuto numerosi premi, tra cui un WIND MUSIC AWARDS all'Arena di Verona (Italia 1), 2 Premi LUNEZIA (sezione Big) per il valore musical-letterario delle canzoni, una “nomination” ai TRL AWARDS di MTV; sono stati per tante settimane nelle più importanti classifiche nazionali (“Sorrisi e Canzoni”, “RTL”, “MTV”, ecc) con i loro Album e nel 2017 hanno festeggiato 10 anni di discografia inserendo nel loro 4° Album, “Il senso della vita”, un duetto con Ornella Vanoni ("Hai una vita ancora") e uno con Enrico Ruggeri ("Il senso della vita").

L’Album “Il Senso della Vita” vuole mettere in primo piano i valori del cuore, le cose semplici, la propria essenza, in un’epoca che vede l’essere umano travolto dagli eventi, mentre la sua vita si riduce a una corsa forsennata e spesso solitaria con un’unica metà: il denaro.
Al centro delle tematiche c’è semplicemente “la persona”, con i suoi sentimenti, le sue passioni, le sue fragilità, la sua affannosa ricerca della felicità, che però non può mai prescindere dall’amore; la tecnologia, i traguardi, il potere, possono regalare all’uomo delle piccole “vittorie”, ma solo l’armonia con la natura e con il resto del creato può restituirgli l’anima “vitale” che sta perdendo, giorno dopo giorno.
Dal punto di vista stilistico l’album è un “crossover” tra rock ed elettronica, in pieno stile GHOST, con l’inserimento di alcuni elementi “caratteristici”, come bidoni, percussioni autocostruite, suoni etnici (sitar, udu drum, darbuka) o vintage (mellotron, rhodes).

Oltre ai due Featuring appena citati (Ornella Vanoni e Enrico Ruggeri) l’Album “Il Senso della Vita” si avvale della collaborazione di alcune importanti firme a livello autoriale: Giuseppe Anastasi, Giuseppe Barbera, Amara, Salvatore Mineo, Lorenzo Vizzini>>.

 

 

 
Visite: 251
Stampa

30 marzo 2018

Venerdì 30 marzo 2018, Invaders, Iron Maiden Tribute performing Rock In Rio

Ingresso 5,00 €

Venerdì 30 marzo 2018 sarà sulle note degli ''alfieri'' dell'heavy metal, gli Iron Maiden, grazie al tributo capitolino degli Invaders.

Suoneranno brani tratti da Rock In Rio, pubblicato il 25 marzo 2002 dalla EMI.
Gli Invaders suoneranno il primo album dal vivo dopo il ritorno di Bruce Dickinson in line up, registrato a Rio De Janeiro, durante il festival Rock In Rio e relativo all'ultima data del Brave New World Tour svolto dalla band britannica.

Testo a  cura di I.D.


<<Una volta esisteva l'Impero Romano, ma come tutti i grandi imperi della storia è caduto. Questi, vogliono costruire ancora dei nuovi imperi, ma noi qui vogliamo bere solo della buona birra. Comunque, se siete gentili con le persone quando le cose vi vanno bene, non vi volteranno le spalle nei momenti di difficoltà>>.

Bruce Dickinson, Sonisphere - Postepay Rock In Roma, 24 Luglio 2016

 
Visite: 174
Stampa

31 marzo 2018

Sabato 31 Marzo 2018, The Guestz Release Party +  Crazy Nights, Unmasked Kiss Tribute

Ingresso 5,00 €

 

Pagina 1 di 4

<< Inizio < Prec 1 2 3 4 Succ > Fine >>

Jailbreak e gli amici su Facebook