Visite: 425
Stampa

24 marzo

Sabato 24 marzo 2018, Ghost, Il senso della vita tour

Ingresso 10,00 €

Al Jailbreak Live Club farà tappa il Senso della Vita Tour dei Ghost, la band dei fratelli Alex ed Enrico Magistri, per una serata all'insegna del divertimento e della musica.

Dalla descrizione ufficiale dei Ghost:

<<Il Tour “Il Senso della Vita”, oltre a presentare l’omonimo Album, nasce dalla volontà di Alex e Enrico Magistri, in arte GHOST, di abbracciare i loro Fans. Nelle varie date, in giro per l’Italia, vengono ripercorsi i momenti salienti della loro carriera, attraverso i brani più rappresentativi che l’hanno contraddistinta. Lo spettacolo è pensato e sviluppato in totale empatia con il pubblico, le location sono state scelte con grande cura e hanno in comune la possibilità di soddisfare l’esigenza primaria di questo Tour: la Musica si fa tutti Insieme!
Durante il LIVE c’è una totale interazione GHOST-PUBBLICO, si condividono le Emozioni, si partecipa attivamente con le mani e con la voce, si dialoga nei momenti più ironici-simpatici, in cui si crea spesso un esilarante “botta e risposta” con la sala.
La protagonista assoluta resta la Musica, che viene attraversata in tutte le sue sfumature, con tante sonorità diverse e tanti strumenti chiamati in causa; ma l’intensità del percorso musicale viene accompagnata e valorizzata dal carisma di Alex Magistri, leader della Band, cantante-sassofonista in grado di esprimere i due ruoli con la stessa professionalità e originalità e di dettare, al tempo stesso, i ritmi della serata, che deve essere piena di energia, di tecnica, di contenuti importanti, ma anche di quel minimo di leggerezza, che aiuta a creare la condivisione.

Alex ed Enrico Magistri, in arte GHOST, sono due fratelli romani che vivono la Musica a 360°. Polistrumentisti, arrangiatori e autori dei propri brani, sviluppano negli anni un sound riconoscibile, ma in continua evoluzione, un “Crossover” tra il Rock e l’Elettronica, in cui non manca l’inserimento di elementi “etnici”. Da sempre collaborano con una cerchia importante di Musicisti, nei vari lavori gli elementi possono intercambiarsi, ma l'impronta è sempre la stessa: qualità, arrangiamenti curati nei dettagli, sound moderno e grande impatto Live.
In questo Tour la formazione della band è la seguente:

Alex Magistri (Voce, Sax Contralto e Soprano)
Enrico Magistri (Tastiere, Programmazioni e Cori)
Saverio Pietropaolo (Chitarra Elettrica e Cori)
Alessandro Borgo Caratti (2 Chitarra Elettrica, Chitarra Acustica e Cori)
Andrea Scordia (Basso Elettrico e Cori)
Marco Di Magno (Batteria)

Come già accennato, la peculiarità che caratterizza e identifica maggiormente la personalità dei GHOST è la figura ambivalente del leader (Alex Magistri), un cantante-sassofonista capace di esprimere due diverse anime "solistiche", con un'intensità ugualmente forte e originale.

I Ghost hanno ricevuto numerosi premi, tra cui un WIND MUSIC AWARDS all'Arena di Verona (Italia 1), 2 Premi LUNEZIA (sezione Big) per il valore musical-letterario delle canzoni, una “nomination” ai TRL AWARDS di MTV; sono stati per tante settimane nelle più importanti classifiche nazionali (“Sorrisi e Canzoni”, “RTL”, “MTV”, ecc) con i loro Album e nel 2017 hanno festeggiato 10 anni di discografia inserendo nel loro 4° Album, “Il senso della vita”, un duetto con Ornella Vanoni ("Hai una vita ancora") e uno con Enrico Ruggeri ("Il senso della vita").

L’Album “Il Senso della Vita” vuole mettere in primo piano i valori del cuore, le cose semplici, la propria essenza, in un’epoca che vede l’essere umano travolto dagli eventi, mentre la sua vita si riduce a una corsa forsennata e spesso solitaria con un’unica metà: il denaro.
Al centro delle tematiche c’è semplicemente “la persona”, con i suoi sentimenti, le sue passioni, le sue fragilità, la sua affannosa ricerca della felicità, che però non può mai prescindere dall’amore; la tecnologia, i traguardi, il potere, possono regalare all’uomo delle piccole “vittorie”, ma solo l’armonia con la natura e con il resto del creato può restituirgli l’anima “vitale” che sta perdendo, giorno dopo giorno.
Dal punto di vista stilistico l’album è un “crossover” tra rock ed elettronica, in pieno stile GHOST, con l’inserimento di alcuni elementi “caratteristici”, come bidoni, percussioni autocostruite, suoni etnici (sitar, udu drum, darbuka) o vintage (mellotron, rhodes).

Oltre ai due Featuring appena citati (Ornella Vanoni e Enrico Ruggeri) l’Album “Il Senso della Vita” si avvale della collaborazione di alcune importanti firme a livello autoriale: Giuseppe Anastasi, Giuseppe Barbera, Amara, Salvatore Mineo, Lorenzo Vizzini>>.

 

 

comments

Jailbreak e gli amici su Facebook