Menu

Informazioni

+393450678602

Menu

01 FEB 2019 – GUITAR NIGHT

Il Jailbreak si tinge di rock, con la notte delle chitarre. Bruno Cavicchini, Massimo Canfora e Edoardo Taddei si cimenteranno in uno show a colpi di note.

Bruno Cavicchini inizia a studiare chitarra in tenera età ispirandosi ai grandi personaggi della musica mondiale, quali Ritchie Blackmore (Deep Purple e Rainbow) Jeff Beck, Jimi Hendrix, Yngwie Malmsteen e tutto il classic rock, prog, hard rock anni ’70 e ’80.
Forma la sua prima band a Matera nel 1992, gli Eclipse. Il sound è di matrice hard rock prog e subito gli Eclipse riscuotono un discreto successo di pubblico e recensioni positive. Il gruppo si scioglie dopo due demo. Bruno Cavicchini si trasferisce a Roma nel 2002 entrando come chitarrista in varie band tributo, di cui Deep Purple, Rainbow e Led Zeppelin, parallelamente si iscrive al St. Louis College Of Music. La sua attività prosegue in avanti, attraverso collaborazioni con altri musicisti della capitale e artisti rock stranieri, tra cui il batterista dei Deep Purple Ian Paice, Dave Pegg e Gerard F. Gerry Conway, ex membri dei Jethro Tull.

Nel 2012 nasce il suo progetto solista, Bruno Cavicchini, che nel dicembre 2013 vede il suo primo lavoro in studio dal titolo Mood Balance, pubblicato dall’etichetta italiana Videoradio Edizioni Musicali e distribuito in tutto il mondo dalla Self Records. L’album riscuote molto successo di pubblico e stampa ovunque, tanto che la Bruno Cavicchini Band viene chiamata come opening act a Neil Zaza in occasione della sua data al XRoads. Nel Febbraio 2014 la rivista di chitarra più importante in Italia, Guitar Club, lo ospita tra le sue pagine con una ricca intervista, presentandolo come una delle nuove promesse della chitarra rock italiana. A dicembre 2014, la band si esibisce dal vivo in diretta da Radio Rock. Al Jailbreak Live Club verranno per presentare i brani dell’album Mood Balance e nuove composizioni. Le canzoni rimandano ad un connubio rock tra eleganza, melodia ed irruenza, caratteristiche peculiari di un hard rock virtuoso, raffinato e ricercato.

Formazione: Bruno Cavicchini: Guitar, Danilo Ombres: Drums, Ivano Salvatori: Bass, Paolo Castellani: Keyboards

Menu